pres4cription4 tramadol 50mg drug hydrochloride tramadol buy tramadol, what does a tramadol look like, 6fhFeT, viagra for women, ulf ; Vn9bFN, viagra and eating a meal; xanax without a prescription; tramadol pain receptors; NHKkguO; viagra boost as viagra, EHhCAG; VCbsO, time of day to take viagra, viagra, valium viagra interaction, viagra art; Csi1UGo, w7eZ; buy cialis; JLzDDI8, z2vHfj, cialis mexico LoDLSGC; viagra samples WtNnl, u2G5L, online pharmacy prescription drug viagra, k8RtdfEA


Martedì 27 Ottobre, 2009
“tu sei il burro sul mio pane…

…sei il pane della mia vita”. Varrebbe la pena pagare il biglietto solo per sentire queste parole pronunciate da un megamagnificogalatticofichissimo Stanley Tucci/Paul Child e rivolte alla sua amata Julia/Meryl Streep.

Da oggi voglio cucinare sempre con le perle, voglio pettinarmi anni ‘50 e iniziare a mettere i cappellini, voglio scarpe col tacco alto e stare in cucina vestita di tutto punto, voglio ridere e mangiare con talento tutto quello che mi piace, voglio una macchina gialla e blu e vivere una parte della mia vita a Parigi, voglio bere cocktail con l’oliva dentro e fumare sigarette francesi, voglio un Paul Child che mi porti a mangiare ostriche in deliziosi bistrot, che sappia ballare tenendomi stretta, che mi regali pestelli di marmo e stampi da soufflè, che abbia sempre voglia di brindare a qualcosa e che vada a dormire col pigiama di seta a righe…

ma soprattutto voglio burro, tanto burro e cucinare, cucinare, cucinare per sempre… Bon Appétit!!!

PS. Ma perché non hanno fatto un film solo sulla vita dei Child, Julia non si meritava un film tutto per sé? E i due incredibili attori non avrebbero forse retto due ore di pellicola? Andiamo, è insopportabile vedere interrotte scene pazzesche di cucina, di cibo e di vita d’altri tempi con quegli intermezzi “moderni” noiosi e inutili.  Perché non rifanno un montaggio solo Julia, senza l’insulsa Julie?


Puoi seguire i commenti a questa notizia attraverso RSS 2.0 feed.
Puoi lasciare un commento, o un trackback dal tuo sito.



3 commenti per “ “tu sei il burro sul mio pane… ”

  1. simonetta ha scritto il Martedì 27 Ottobre, 2009 alle 10:18 am :



    Mi sa che devo proprio andare a vederlo questo benedetto film…
    Però è vero: ma perché in mezzo momenti di modernità? Ci saremmo forse annoiati solo con la mitica Child?

  2. vivla ha scritto il Martedì 27 Ottobre, 2009 alle 4:03 pm :



    Ciao Simonetta, grazie per i commenti e l’entusiasmo. Sarà l’effetto miracoloso Julie & Julia (anche lì succede qualcosa del genere, nell’odiata parte “moderna”) ma finalmente dopo mesi di torpore forzato su questo blog si può tornare a commentare:))
    V.

  3. francesca ha scritto il Mercoledì 11 Novembre, 2009 alle 10:54 pm :



    Ciao Viviana,
    ho detto la stessa cosa anch’io…perché bisogna sorbirsi quella lagna di Ami Adams/Julie Powell quando Meryl Streep/Julia Child è così sublime?
    Possiamo far rifare il film solo sulla Child?



Lascia una risposta

Devi accedere per inserire un commento.