pres4cription4 tramadol 50mg drug hydrochloride tramadol buy tramadol, what does a tramadol look like, 6fhFeT, viagra for women, ulf ; Vn9bFN, viagra and eating a meal; xanax without a prescription; tramadol pain receptors; NHKkguO; viagra boost as viagra, EHhCAG; VCbsO, time of day to take viagra, viagra, valium viagra interaction, viagra art; Csi1UGo, w7eZ; buy cialis; JLzDDI8, z2vHfj, cialis mexico LoDLSGC; viagra samples WtNnl, u2G5L, online pharmacy prescription drug viagra, k8RtdfEA
 菲律宾sunbet官网_进入申慱sunbet官网_菲律宾申慱sunbet最新登陆


Mercoledì 19 Marzo, 2008
vita da cuoca, le cose che ti salvano dall’abbrutimento

dsc03792.jpg

E’ stata una settimana dura quella passata, tra i due eventi in negozio, il corso di cucina settimanale, preparazioni e pulizie, 5 giorni pieni di foto con Luca, cucina e scrittura “matta e disperatissima” per impostare al meglio i lavori futuri. E’ andata, e tanto per finire ho deciso di “rilassarmi” avventurandomi nella preparazione di pastiere per Pasqua a volontà da regalare ai più buoni (segue post dedicato). Stavolta però, non se ne abbiano a male le persone che mi hanno aiutato nell’impresa (Federica su tutti), voglio ringraziare delle cose, degli oggetti diventati ormai insostituibili in questa sconquassante vita da cuoca. Ed allora grazie alle crocs, bruttissime ma uniche ciabattone che ti permettono di stare all’erta e coi piedi freschi per ore e ore. Grazie allo spa for hands magico scrub che in due secondi rende le tue mani ormai simili a grattugie morbide e umane (ci sarebbe anche lo spa for foot per i piedi a fine serata, stanchi nonostante le crocs ma non ho la foto). Grazie a crayon soin cuticules e huile nourrissante cuticules rispettivamente matita e pennello che secerne olio, per disorientare e abbattere le orrende pellicine a mezza unghia. E grazie al bastoncino di legno a due punte che elimina ogni traccia di crostaceo, ogni pezzettino di impasto, ogni antipatico residuo che puntualmente vi si infila sotto, le unghie. Naturalmente c’è poi il tronchesino manicare per tenerle corte e la lima per squadrarle e mantenere la forma naturale. Grazie anche a loro e grazie alla geniale moisture glove hand cream wather therapy di Clinique secondo me pensata proprio per le cuoche, un guanto protettivo inodore e per nulla unto che può essere applicato anche prima di lavorare. Vi sembra frivolo questo post? Allora vi risponderò prendendo a prestito una frase del Moretti d’antan: le mani e i piedi sono importanti.


Puoi seguire i commenti a questa notizia attraverso RSS 2.0 feed.
Puoi lasciare un commento, o un trackback dal tuo sito.



7 commenti per “ vita da cuoca, le cose che ti salvano dall’abbrutimento ”

  1. carlo ha scritto il Giovedì 20 Marzo, 2008 alle 12:27 pm :



    Le mani e i piedi sono molto molto importanti, e gli oggetti ed i prodotti per mantenerli in forma lo sono altrettanto. Ottimo post.
    Attendo la tua versione della pastiera.
    Io posterò la mia da me, ma come fondamentalista circa la cucina napoletana ed amante della semplicità so che alzerò un polverone.
    Un saluto e buona pasqua.
    Carlo

  2. camilla ha scritto il Giovedì 20 Marzo, 2008 alle 3:56 pm :



    Ahhh! la crema della clinique la vado subito a comprare! ormai anche le mie mani sono delle raspette.ottimo post per addetti ai lavori e non.
    Ho appena tirato fuori dal forno la mia, di pastiera. Come vuole la tradizione bisogna farla riposare qualche giorno, giusto?!?
    Domani foto e post con ricetta da me.(a seguire quello sulla pizza al formaggio)

    :-)
    Baci e Buona Pasqua

  3. vivla ha scritto il Giovedì 20 Marzo, 2008 alle 6:43 pm :



    Grazie ragazzi per avere apprezzato il post. Sulla pastiera troppe aspettative ho paura di pubblicare foto e ricetta. Magari aspetto il momento del taglio, domenica. Buona pasqua e pace a tutti.
    V.

  4. Sandra ha scritto il Giovedì 20 Marzo, 2008 alle 7:02 pm :



    Vivianaaaaaa, siamo gemelle di Crocs!! Le mie sono identiche alle tue e non potrei farne a meno… :)
    Mi manca lo scrub mani,però! Ho fatto fare giusto oggi una manicure con massaggio alle povere manine mie..
    Ieri sera erano in venti.. uno stillicidio, avevo la schiena a pezzettini!
    Un abbraccio grandissimo
    P.s. possiamo sentirci per gli auguri di Pasqua?? :o)

  5. Sandra ha scritto il Giovedì 20 Marzo, 2008 alle 7:03 pm :



    P.s. dimenticavo:anche una SIGNORA pedicure!

  6. vivla ha scritto il Venerdì 21 Marzo, 2008 alle 11:38 am :



    Ciao Sandra, accidenti ventiiii? Come hai fatto? Ci sentiamo per gli auguri, complimenti per le frittatine, semplici ma efficaci.
    Baci
    V.

  7. Sandra ha scritto il Venerdì 21 Marzo, 2008 alle 6:06 pm :



    Non so da te, ma da me vengono per “guardare” e assaggiare! :)Poco lavoro sul campo!
    Grazie
    baci



Lascia una risposta

Devi accedere per inserire un commento.